Paolo Degiovanni

Guida didattica presso l’Acquario di Genova, animatore scientifico e curatore di mostre e laboratori in diverse edizioni del Festival della Scienza di Genova. Laurea in Scienze Biologiche, con un profondo interesse per le tematiche legate all’educazione ambientale e allo sviluppo sostenibile.
Da 5 anni operatore museale presso il MuSe – Museo delle Scienze di Trento con mansioni di progettazione ed erogazione di attività didattiche.
Dal 2014, nel dizionario Oxford English e’ presente ufficialmente la parola Citizen Science che viene definita come «un’attività scientifica condotta da membri del pubblico generico, in collaborazione o sotto la direzione di scienziati professionisti e istituzioni scientifiche».
Titolo intervento: Citizen Science, quando il cittadino diventa scienziato
L’obiettivo principale è senza dubbio la creazione di una scienza partecipata, in cui sono i cittadini stessi a diventare parte integrante del processo scientifico. Come si fa quindi a diventare Citizen Scientists? Lo possono fare proprio tutti? Quali sono i progetti di maggior successo a livello mondiale? E in Italia?
Oltre ad evidenziare alcuni progetti su larga scala come nel caso della radioattivita’ di Fukushima, verra’ presa in esame una recente esperienza diretta e personale di monitoraggio della plastica nel Mar Ligure e Tirreno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *