Raccontaci com’è cambiato il tuo modo di lavorare per continuare a fare educazione ambientale

Come educatori ed educatrici ambientali della Rete WEEC Italia, superati questi due mesi difficili di lockdown, sentiamo più che mai l’importanza di dedicare un focus alle metodologie dell’insegnamento.

Con questa call rivolta a tutti gli educatori e le educatrici ambientali in Italia vogliamo trovare testimonianze e racconti su com’è cambiato il modo di lavorare e di fare educazione ambientale e quali strategie e strumenti hanno funzionato in questo periodo.

Nell’educazione ambientale il rapporto con la natura e le attività outdoor sono fondamentali. Come rispondere al paradosso che in questi mesi sia stato necessario fare educazione ambientale attraverso uno schermo, in casa? L’occasione è stata colta anche per educazione ad un uso nuovo e realmente interattivo delle nuove tecnologie? E come può essere mantenuto il rapporto con la natura “a distanza”?

Siamo partiti da queste domande –  nella pagina web Summer School 2020: La scuola estiva si trasforma e pensa al futuropuoi trovare per intero le domande e i presupposti da cui siamo partiti.

MANDACI LA TUA TESTIMONIANZA.

L’obiettivo è attivare un confronto sulle buone pratiche emerse, sulle metodologie adottate e sul riscontro ottenuto. Le testimonianze e le esperienze raccolte verranno condivise nei prossimi appuntamenti della Rete WEEC Italia 2020:

  • La Summer school prevista dal 24 al 27 agosto a Firenze – sia in presenza che on line
  • L’Earth Prize 2020 previsto a ottobre
  • Webinar focalizzati su queste tematiche da mandare in onda nei mesi autunnali

Compila il questionario  e ti contatteremo al più presto per approfondire il tuo contributo.

LE DOMANDE SONO SUL GOOGLE FORM -> [clicca QUI]